mercoledì 14 maggio 2014

Quando l’antibiotico diventa il nemico

L’antibiotico-resistenza è ormai dichiaratamente un problema di salute pubblica. I batteri sono mutati divenendo resistenti agli antibatterici in commercio e le autorità sanitarie internazionali non hanno più dubbi: ciò è dovuto all’uso indiscriminato che negli anni si è fatto di questi farmaci. L’Unione Europea e gli Stati Uniti continuano a lavorare insieme per affrontare questa emergenze. La Commissione Europea e il Dipartimento di Salute americano hanno pubblicato il primo rapporto della Transatlantic Taskforce on Antimicrobial Resistance (TATFAR), un gruppo di esperti che ha portato alla diffusione e condivisione delle informazioni, a meglio comprendere approcci e buone pratiche e a sviluppare relazioni costruttive. L’antibiotico-resistenza sta minando la tenuta stessa di un modo di affrontare la malattia; in questo contesto di emergenza il mandato dalla task force è stato prolungato di altri due anni.

Il rapporto pubblicato riassume le integrazioni e le migliorie apportate alle 17 originarie raccomandazioni per affrontare il problema, illustra I passi necessari nel prossimo futuro e le linee guida da osservare.  


Nessun commento: